COMUNE

Stop a bottiglie di vetro e lattine in tutti gli eventi pubblici a Palermo

di

PALERMO. Divieto di vendere bottiglie di vetro e lattine durante qualsiasi manifestazione pubblica da oggi al 31 dicembre. Pena una multa da 25 a 500 euro. È la stretta imposta dal Comune per cercare di ridurre al minimo i pericoli durante gli assembramenti di persone per un corteo, un concerto, una festa di piazza. I fatti di piazza San Carlo, a Torino, dopo la finale della Champions tra Juventus e Real Madrid, i recenti attentati in Europa e la delicata situazione geopolitica hanno spinto le amministrazioni locali ad adottare provvedimenti urgenti per garantire la sicurezza pubblica. Da qui l’ordinanza del sindaco Leoluca Orlando, predisposta dal dirigente dello Sportello unico attività produttive, Giuseppe Monteleone.

Il sindaco, dunque, «in considerazione della partecipazione di numeroso pubblico e delle potenziali criticità che possono derivare dall’uso di sostanze alcoliche o dal distorto utilizzo di contenitori in vetro» ordina che, nelle varie manifestazioni pubbliche che si svolgeranno nei vari quartieri cittadini, sia vietato «commercializzare bevande in contenitori o recipienti di vetro, consentendo esclusivamente quelli in plastica» e obbliga di versare il contenuto delle eventuali bottiglie in bicchieri di plastica, polistirolo e cartone.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X