CONCERTO IN PIAZZA

L’Orchestra Sinfonica Siciliana apre la stagione estiva: sul podio c'è Cem Mansur

PALERMO. Il 24 giugno di fronte al Politeama Concerto per tromba e Carmen prende il via come di consueto a Palermo a piazza Ruggero Settimo, di fronte il Politeama Garibaldi, sabato alle 21, con un gran concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana che sarà diretta da Cem Mansur, con Salvatore Magazzù tromba solista. In programma, Alexander Aruntjunjan (1920-2012), Concerto per tromba e orchestra e Georges Bizet (1838-1875), la Suite da Carmen.

«L'Orchestra Sinfonica Siciliana - dice il sovrintendente Giorgio Pace - quadruplica gli appuntamenti fuori sede rispetto all’anno scorso, confermandosi espressione artistica e musicale a servizio dell’intera isola. Questa estate saremo presenti con due appuntamenti a Taormina e saremo attivi in tre province, portando l’Orchestra in luoghi di grande fascino come Segesta e Gibellina».

Il compositore armeno Alexander Aruntjunjan, una delle personalità più influenti dell’Unione Sovietica, apprezzato da Aram Il'ic Chacaturjan, nella sua produzione si è segnalato per un personalissimo linguaggio caratterizzato dall’influenza della musica popolare armena, non citata direttamente nelle sue composizioni. Il Concerto, iniziato nel '43 e destinato alla prima tromba armena Zsolak Vartasarian, fu completato sette anni dopo. Al posto di Vartasarian, morto in guerra, a eseguirlo fu Timofei Aleksandrovic, tromba solista del Bolshoi di Mosca.

La prima rappresentazione della suite da Carmen di Bizet avvenne invece all’Opéra-Comique di Parigi il 3 marzo 1875. Inizialmente l’opera non ebbe grande successo così che Bizet, morto tre mesi dopo la prima rappresentazione, non poté vederne il successo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X