L'ANALISI

Palermo, scade l’ultimatum per il closing: il popolo rosanero merita di conoscere la verità

di
closing, palermo calcio, serie b, Maurizio Zamparini, Paul Baccaglini, Palermo, Qui Palermo
Paul Baccaglini

PALERMO. S i sta giocando col Palermo e con la passione del popolo rosanero. Comunque finisca – e non è detto che l'ultima parola sarà detta oggi – il danno è già fatto. Al 19 giugno il Palermo non ha un allenatore, non ha un direttore sportivo, non ha una squadra e soprattutto non ha un presidente con pieni poteri.

Zamparini continua a vendere tutto quello che può vendere (Morganella libero, Makienok, Gonzalez, Bruno Henrique ceduti), continua a fare cassa e nonostante abbia già bloccato due calciatori romeni non è certo questo l'atteggiamento di chi vuole tornare in serie A. Anzi, per dirla papale papale, con l'organico di oggi il Palermo faticherebbe a restare in serie B.

Non abbiamo avuto la chiarezza che avevamo chiesto a Baccaglini il 6 marzo. Ma ormai siamo alla resa dei conti. Se in settimana non si completerà il “closing”, se in qualsiasi modo e per qualsiasi cifra Zamparini non avrà ceduto le sue quote davanti a notaio ben identificato, la speranza di una vera svolta svanirà. Ma la verità prima o poi verrà a galla.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X