A Palermo l'evento Lego: per i bimbi la festa dei famosi "mattoncini"

PALERMO. Presso la sala conferenze del San Paolo Palace si è tenuta ieri la manifestazione dedicata ai bambini che, terminato l’anno scolastico, si apprestano ad iniziare le vacanze estive.
L'evento è organizzato, ormai da più di dieci anni, dai fratelli Filippone, titolari di Effemodel, negozio storico palermitano e punto di riferimento per modellisti e collezionisti di tutte le età.

Da tre anni i Filippone hanno associato alla festa “L’evento Lego”, autorizzato dalla casa madre che ha contribuito, mediante il rappresentante Arturo Reale, al buon esito della giornata; e così i piccoli modellisti si sono divertiti cimentandosi con i classici mattoncini, in una vera e propria festa a cui, si stima, hanno partecipato almeno 2600 persone fra adulti e bimbi che in una ventina di tavoli-gioco appositamente attrezzati, hanno sprigionato tutta la loro creatività e fantasia esprimendo la loro energia ed allegria mediante i mattoncini per costruzioni, compagni di gioco d’infanzia di molti adulti .

A far da scenario a questo coloratissimo incontro vi erano tantissimi modelli lego esposti sui tavoli o custoditi nelle teche: fra queste creazioni una grande ruota panoramica, il Tower bridge, la Basilica veneziana di San Marco, il Big Ben e poi una giostra, una flotta di navi portaerei, uno Space Shuttle, auto e qualche circuito ferroviario con treni passeggeri in movimento.

E i treni sono stati anch’essi fra gli elementi particolarmente presenti in questa allegra giornata di inizio estate: nel grande salone che ha ospitato l’evento erano presenti anche l’associazione Sicilia in treno e l’associazione Treno Doc con il suo plastico ferroviario lungo ben 14 metri.

Alla sezione dedicata al fermodellismo ha partecipato anche il Plastico ferroviario “Leonardo da Vinci” di Alberto e Carlo Guidotti con 4 linee ferroviarie circolanti e tre binari di stazionamento e deposito.
L’ing. Fabio Cuccia ha presentato un gruppo di due convogli su scala denominata “0”, che si caratterizza per le sue elevate dimensioni e l’ing. Seminara ha esposto delle locomotive autocostruite in ottone a vapore vivo.

Fra i partecipanti anche Antonio Carnicella che durante la giornata ha organizzato delle sessioni didattiche dedicate alla pittura dei figurini storici; Gaetano Ferracane che ha esposto una collezione di carrarmati statici in scala 1:16; Antonino Gulino con le sue Ferrari storiche; Raffaele Riccobono con i simpatici e caratteristici “lapini” costruiti in plastica. L’animazione è stata affidata all’associazione Dadaumpa che ha distribuito gratuitamente i popcorn.

L’appuntamento si rinnova per ottobre per la quinta mostra di modellismo storico, a novembre per la ventisettesima borsa scambio di collezionismo ed a giugno prossimo per un’altra grande festa Lego: un ennesimo successo dei Filippone e di Effemodel sempre impegnati a favore del sorriso dei più piccoli.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X