CAPITANERIA DI PORTO

Al via "Mare Sicuro": controlli lungo il litorale da Balestrate a Finale

capitaneria di porto, controlli, mare sicuro, Palermo, Cronaca
Le aree di vigilanza nella costa palermitana

PALERMO. Al via oggi l’operazione "Mare sicuro" 2017, organizzata e coordinata dalla Capitaneria di Porto di Palermo nell’ambito di un più ampio contesto nazionale disposto dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto. Scopo dell’operazione è rafforzare i controlli lungo tutto il litorale di propria competenza al fine di garantire all’utenza un’adeguata e tranquilla fruibilità della fascia costiera palermitana.

Scopo primario dei militari della Guardia Costiera è la salvaguardia della vita umana in mare mediante interventi rapidi e tempestivi e assicurare la fruizione del mare e delle attività balneari in totale sicurezza e tranquillità, prevenendo eventuali incidenti in mare e lungo i litorali.

Gli uomini e le donne della Guardia Costiera procederanno per tutto il periodo estivo ad una serie di controlli sia in mare che a terra, mirati alla prevenzione degli incidenti nonché all’accertamento di eventuali violazioni in materia di sicurezza della navigazione, salvaguardia dei bagnanti, repressione dei comportamenti illeciti in materia di pesca, diporto, ambiente e demanio marittimo.

La fascia costiera del Compartimento Marittimo di Palermo, compresa tra Balestrate e Finale di Pollina, sarà controllata via mare da 9 motovedette e 5 gommoni mentre via terra da numerose pattuglie e decine di uomini per verificare il rispetto dell’ordinanza balneare, la sicurezza dei lidi e delle spiagge libere ed attrezzate.

I cittadini palermitani potranno segnalare eventuali situazioni di pericolo e richieste di soccorso in mare e sulle spiagge mediante la composizione del numero blu 1530, gratuito sia dai cellulare che da rete fissa ed attivo 24 ore al giorno per tutto l’anno.

L’operazione, attiva su tutto il territorio nazionale, comporterà, per quanto concerne l’area di giurisdizione della Direzione Marittima di Palermo (da Cefalù a Gela, comprese le Isole di Ustica, Arcipelago delle Isole Egadi, Pantelleria e Lampedusa), l’impiego complessivo di 16 gommoni, 28 unità navali, 20 pattuglie terrestri ed il dispiegamento sul territorio di circa 265 uomini e donne della Guardia Costiera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X