IL CASO

Il leader del Centro Destra: il documentario di Ismaele? Nessun problema, niente scuse

di
caso La vardera, Il Centro Destra, Alessandro Fontanini, Palermo, Politica
Alessandro Fontanini

PALERMO. Il caso sulle motivazioni che avrebbero spinto Ismaele La Vardera a candidarsi a sindaco di Palermo continua a far discutere. A prendere una posizione oggi sono i suoi più vicini collaboratori e candidati.

"Mi dispiace vedere tutto quello che sta succedendo - spiega Alessandro Fontanini, presidente del partito Il Centro Destra che, insieme a Noi con Salvini e Fratelli d'Italia, appoggiava la candidatura di La Vardera -, ma noi ci dissociamo da tutto ciò che si sta dicendo, che sono stati presi in giro i cittadini. Noi abbiamo messo anima e corpo in questa campagna elettorale - aggiunge - all'insegna dell'etica, della legalità e dei nostri ideali politici".

Tutta la campagna, come confermato dallo stesso Fontanini, sarebbe stata ripresa quotidianamente dalle telecamere. "Ismaele riprendeva ogni momento per poi pubblicare dei video sulla sua pagina Facebook - specifica il presidente -, ma quando non volevamo essere ripresi gli chiedevamo di spegnerle".

Anche se, come raccontano le cronache di questi ultimi giorni, il candidato a sindaco avrebbe avuto con sé anche altre telecamere nascoste di cui nessuno era conoscenza. "Ribadisco - spiega Fontanini - se anche La Vardera avesse avuto delle telecamere nascoste e un microfono, non ho nulla da temere".

"Se il candidato ha fatto un documentario sulla sua campagna elettorale - come spiegato ieri dallo stesso La Vardera - non vedo il problema, non credo sia una presa in giro".

Per Fontanini "si sta alzando un polverone mediatico, si sta azionando una macchina del fango che adesso si ripercuote anche su tutta la nostra coalizione - spiega - e non è giusto infangare il lavoro di tanta gente onesta. Noi non ci fermiamo".

Per questo il presidente de Il Centro Destra non chiede scusa ai cittadini: "Io ho lavorato per portare avanti i nostri ideali e per fare qualcosa di buono per i cittadini e per Palermo. Non devo chiedere scusa, altri  invece lo hanno fatto".

Alla domanda se "ha chiesto spiegazioni a Ismaele" Fontanini risponde di sì, " ma senza aver ricevuto ancora una risposta". "Gli farò tante domande - conclude - anche solo per chiarire".

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook