Giorgia Duro e Andrea Belotti, il "sì" fra veli e body guard: le foto del matrimonio a Palermo

di

PALERMO. Riservatezza massima, tra veli quasi integrali e ombrellini spiegati al vento per coprire gli sposi. Andrea Belotti e Giorgia Duro hanno detto il loro personalissimo «sì» a Palermo, città dov'è scoccato il loro amore negli anni in cui il bomber del Torino e della Nazionale italiana giocava con la maglia rosanero, nonché città d’origine della sposa, che ha fatto capolino nella chiesa di San Francesco di Paola in una mise interamente bianca.

Non che si sia visto granché, all’ingresso: un corpo interamente bianco, col volto nascosto da un velo, e gli ombrelli bianchi a coprirla nella camminata verso la chiesa.

Già a tre ore dalla cerimonia i preparativi erano a buon punto: fiori bianchi ad accogliere gli astanti e la cancellata antistante alla chiesa lasciata spoglia. Un
tocco di sobrietà in cui spiccavano appunto i fiori ai due lati dell’ingresso, ad aprire un corridoio fino all’altare, dove Andrea e Giorgia si sono giurati amore eterno davanti a circa centocinquanta invitati.

Tra gli uomini dominano gli abiti scuri, sebbene spicchi il grigio scelto da Ciro Immobile, «gemello» di Belotti nell’attacco dell’Italia, ma anche il blu di Daniele Padelli, compagno di squadra nel Torino.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook