IL 7 GIUGNO

"Una canzone per Reem", allo Spasimo concerto per una bimba irachena

PALERMO. Il Comitato Benefico pro infanzia siriana "Nour ama e cambia il mondo”, e il giovane cantautore palermitano e promotore della serata, Eugenio Piccilli, con la supervisione ed il supporto di Beatrice Feo Filangeri e Paolo Caracausi, con il contributo di Beppe Sardina e Antonio Bianco e con il patrocinio del Comune di Palermo, organizza il concerto di beneficenza Una canzone per Reem, che si terrà mercoledì 7 giugno, dalle 20.45 in poi, presso la Chiesa di Santa Maria dello Spasimo.

L’ingresso prevede un’offerta libera e quanto raccolto sarà totalmente devoluto per le cure mediche imminenti di cui necessità Reem.

La vita della piccola Reem, bimba irachena di appena 10 anni, è stata infatti segnata da una tragedia immane e dolorosa: lo scoppio a Mosul di una bomba che l 'ha colpita in pieno ustionandola totalmente.

L’evento benefico vedrà l’esibizione di alcuni artisti siciliani: Massimiliano Arizzi, Cirrone Band, Stefano Feo ed il piccolo coro del Don Orione, nKantu d'Aziz, Eugenio Piccilli e la sua Band, Pivirama, Aida Satta Flores.

Interverranno anche i poeti ed artisti Vito Benicio Zingales e Yousef Latif Jaralla.

Nel corso della serata spazio anche alla danza con i danzatori dell’Accademia Energy Dance di Palermo con le straordinarie coreografie di Enzo Paolo Turchi. Il concerto benefico sarà presentato da Carmen Russo.

Il Comitato benefico Nour ama e cambia il mondo, con il suo Presidente Liliana Vernengo, opera gratuitamente da circa due anni sul territorio siriano provando ad aiutare l'infanzia provata da una guerra durissima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X