L'ALLARME

Potature ficus a Palermo, la Lipu al Comune: fermate i lavori, nidi a rischio

PALERMO. Allarme della Lipu (Lega italiana protezione uccelli) di Palermo per i nidi dei volatili. "Sono pervenute in questi giorni - si legge in una nota dell'associazione - diverse segnalazioni circa la potatura di alcuni ficus che costituiscono l’alberatura stradale di molte vie di Palermo, in pieno periodo di nidificazione degli uccelli".

I volontari della Lipu si sono recati in due luoghi dove in questo momento stanno avvenendo le potature di alcuni ficus: a via Venezia e a Vergine Maria, di fronte il cimitero dei Rotoli. Ieri, durante il sopralluogo, gli attivisti hanno accertato la presenza di nidi attivi di verzellino (Serinus serinus) e verdone (Chloris Chloris). Inoltre hanno osservato altre specie che uscivano ed entravano dalle fronde degli alberi, tra cui il merlo (Turdus merula), il colombaccio (Columba palumbus) e la capinera (Sylvia atricapilla), segnale questo che fa supporre la nidificazione in atto.

E così la Lipu ha inviato una diffida al sindaco di Palermo Leoluca Orlando, all’assessore al Verde pubblico Sergio Marino e, per conoscenza, al distaccamento Forestale di Palermo Falde, dal continuare le operazioni di abbattimento.

“Le alberature stradali hanno un ruolo molto importante - spiega Giovanni Cumbo, delegato della Lipu di Palermo -, oltre al motivo per cui sono stati piantati (ossigeno, ornamento, ombra e refrigerio) fungono da sito di nidificazione e da “corridoio ecologico”, cioè un'area di un habitat che connette tra loro delle popolazioni biologiche separate da barriere conseguenti dall'attività umana come strade, palazzi, ecc”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X