COMUNE

Cassaro chiuso a Palermo, prove tecniche di nuove isole pedonali nel centro storico

di

PALERMO. La chiusura «estesa» del Cassaro piace. E già si progetta di rendere via Roma a doppio senso di circolazione per dare una valvola di sfogo al traffico e rendere stabili le chiusure dei due grandi assi che tagliano la città formando i quattro mandamenti. Prove tecniche di nuove isole pedonali.

Di cui ieri e oggi Palazzo delle Aquile ha fornito un assaggio, non senza destate qualche soprassalto di polemica elettorale. Ieri dalle ore 15 (si replica oggi per tutta la giornata) anche il tratto di corso Vittorio Emanuele dai Quattro Canti a porta Felice è stato sbarrato alle auto.

Così l’antica strada dove si affacciano quelli che furono fra i più bei palazzi dell’aristocrazia del vicereame, diventa un colpo d’occhio dal mare alla cattedrale senza l’ombra di un veicolo a motore, invasa di pedoni quasi che fosse un anticipo di Festino. Sciamano e si rilassano le persone. Qualche commerciante sorride, qualcun altro meno.

Di sicuro, però, la richiesta di pedonalizzare anche questo tratto è nata da un’idea degli stessi negozianti, dopo avere verificato gli effetti positivi registrati in via Maqueda e sul Cassaro alto. E, dunque, tutti a piedi. Gongola l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania, che di pomeriggio non ha resistito alla tentazione di andare a vedere l’effetto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X