PALERMO

Centro benessere a luci rosse,
sesso al posto dei massaggi - Video

di

PALERMO. Sotto l’insegna di un centro benessere si camuffava una casa a luci rosse nel quartiere Zisa, a Palemo. La polizia ha sequestrato l’attività di un cittadino cinese  in via Scobar. E’ stato arrestato Lin Jiadi, di 31 anni, accusato di sfruttamento della prostituzione.

Il “servizio” fornito nel centro veniva pubblicizzato su un sito on line. E’ bastata qualche ora di appostamento ai poliziotti davanti al negozio per accorgersi di un sospetto andirivieni di uomini che rimanevano all’interno per troppo tempo. Gli agenti in borghese sono stati accolti da Jiadi che ha loro chiesto di pazientare prima di entrare nella “stanza benessere” dove hanno poi riscontrato l’inequivocabile natura dei servizi offerti nel locale da una cittadina cinese di 50 anni.

I poliziotti hanno poi effettuato una perquisizione. Dentro un mobile hanno trovato centinaia di profilattici, medicinali per stimolare la sessualità, una decina di telefonini, due personal computer, circa mille euro, una rilevante somma di Yuan, valuta cinese, carte di credito e la chiave di accesso al locale. Il tutto è stato sequestrato.

Anche il locale è stato sottoposto a sequestro ed indagini sono in corso per accertare la responsabilità penale di altre persone con l’accusa di sfruttamento della prostituzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X