LA CERIMONIA

2 Giugno, a Palermo onorificenze per 47 persone

PALERMO. Tante le manifestazioni in occasione del  71° anniversario della Fondazione della Repubblica nel capoluogo. Nella giornata di domani, venerdì 2 giugno alle ore 10 in piazza Vittorio Veneto, il Prefetto Antonella De Miro, alla presenza delle Autorità Civili e Militari, deporrà una corona commemorativa al Monumento ai Caduti; dopo sarà data lettura del messaggio del Presidente della Repubblica.

Alle ore 18 a Villa Pajno avrà luogo, invece, la cerimonia di consegna delle Onorificenze dell’ “Ordine al Merito della Repubblica Italiana” a 39 insigniti, nonché delle seguenti distinzioni onorifiche. Ecco l'elenco di coloro ai quali verranno consegnati le onoreficenze:

Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana all'avvocato Roberto Fabio Tricoli; Commendatore dell’Ordine al Merito della Reppublica Italiana al Dott. Fabrizio CALVI;Ufficiale dell’O.M.R.I. a Antonio DI STASIO, Benedetto SALVINO, Commissario Giovanni DI ROSALIA, Maurizio ARNONE, Dott.ssa Teresa NICOLETTI Medico Chirurgo.

Cavaliere dell’O.M.R.I. alla Dott.ssa Giovanna TERMINI, Viceprefetto;  Scelto Salvatore LA PAGLIA, Giuseppe GIGANTELLI,  Sebastiano SCADUTO, Davide Giuseppe CASULA, Dario LO CASCIO, Giovanni NOTO, Vittorio ALOSI, Arturo COMPAGNONI, Illuminato LA RUSSA, Tommaso FERRARA, Salvatore Antonio VECCHIO, Giuseppe LO CICERO, Giuseppe GIACONA, Vincenzo MATINA, Santo Emanuele SORCE, Domenico IANNONE, Francesco CATALANO, Salvatore GAMBINO, Giovanni LI MANDRI, Gaspare LIPARI, Vincenzo MERCADANTE, Nicolò PUGLIESE, Alfio VINCHIATURO, Rocco LOMBARDO, Salvatore MESSINA, Dott. Francesco PANASCI, Avv. Michele PIVETTI GAGLIARDI, Geom. Giuseppe D’AURIA, Dott. Giovanni PRESTI, Dott. Marco CALABRO', Dott. Filippo GAGLIANO.

Le medaglie d’onore alla memoria di 4 militari palermitani, concesse con Decreto del Presidente della Repubblica a quanti dopo l’8 settembre 1943, militari e civili, sono stati deportati dai nazisti nei campi di concentramento per lavorare come “schiavi di guerra” per l’economia della Germania; una medaglia della Liberazione concessa dal Ministero della Difesa a partigiani, internati militari nei lager nazisti, combattenti inquadrati nei Reparti delle FF.AA che hanno partecipato alla Resistenza e alla Lotta di Liberazione; due medaglie d’argento al Valor Civile e  una medaglia di bronzo al Merito Civile.

 

La cerimonia vuole declinare la Repubblica tra passato presente e futuro. I ragazzi sono la linfa vitale della nostra società, la speranza di sempre ulteriori tensioni, ideali e positivi cambiamenti del nostro Paese. Per questo motivo il Prefetto ha ritenuto significativa la presenza alla cerimonia anche di una rappresentanza degli studenti testimoni  dell’importante ed apprezzato impegno civile di tutto il mondo della scuola palermitana.

In particolare saranno presenti alunni dell’Istituto comprensivo “Alberigo Gentili”, del Liceo Artistico “E. Catalano” e del Conservatorio di musica “V. Bellini” di Palermo nonché studenti dell’Istituto Scientifico “Don G. Colletto” e dell’Istituto Agrario “Don Calogero Di Vincenti Bisacquino” di Corleone.

Si esibirà la Banda del 12° Battaglione Carabinieri di Palermo. In considerazione della particolare valenza degli eventi celebrativi, sarà molto gradita la partecipazione degli organi di informazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X