LA TRATTATIVA

Closing, tutto fermo? Baccaglini: “Per ora preferisco non dire nulla, al momento giusto lo farò”

di

PALERMO. Le ultime 24 ore e poi scadrà il secondo termine per il “closing rosanero”. Come recitava il comunicato del Palermo Calcio, diramato lunedì scorso, la definizione della trattativa sarebbe dovuta arrivare entro la fine di questa settimana. Ancora è vero, c’è tempo, ma il tanto agognato closing rischia di slittare ancora una volta.

Questione di pratiche burocratiche, questione di fondi, questione di tempi sicuramente più lunghi del previsto, del resto si sta cercando di definire un affare importante e non si sta facendo la spesa al mercato. Paul Baccaglini, intanto, ha deciso di non parlare e l’intervista che circola nel web in queste ore è stata rilasciata lo scorso 13 marzo.

L’ex Iena, contattata da Gds.it, non ha voluto parlare, non si è voluto esporre su un affare che sta tenendo con il fiato sospeso tutti i tifosi: “Per ora preferisco non dire nulla, al momento giusto lo farò”, ha detto Baccaglini che come ha più volte ribadito, il silenzio non significa che l’affare si stia complicando, ma è solo un modo per lavorare più serenamente.

Insomma lo scetticismo resta ma le due parti stanno cercando di fare in fretta e chiudere questa trattativa che al momento sta subendo dei rallentamenti non previsti.

Zamparini attende e mette fretta, vuole chiudere il prima possibile ma lui stesso è consapevole dei tanti ostacoli che in questi ultimi tempi si sono materializzati. Closing o non closing, il Palermo ha comunque bisogno di un progetto serio e solido che possa riportare la squadra in serie A nel minor tempo possibile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X