PALERMO

Bortoluzzi: troppa tensione in campo

PALERMO. "All'inizio eravamo contratti non riuscivamo a fare due-tre passaggi di fila, ho visto nella mia squadra troppa tensione. Paradossalmente la superiorità numerica dopo l'espulsione di Pulgar ha aumentato la pressione, poi piano piano il gioco si è sciolto e abbiamo avuto due clamorose occasioni che purtroppo non siamo riusciti a concretizzare".

Bortoluzzi è amareggiato per il pari contro il Bologna. Il Palermo è ora a dieci punti dalla quart'ultima e lo spettro della retrocessione in B è sempre più vicino. "I ragazzi hanno rispettato le mie indicazioni , quello che abbiamo concesso agli avversari è stato frutto di errori grossolani e non di posizioni sbagliate - dice - Cionek per esempio ha rispettato il compito, gli avevo chiesto di tenersi basso perché mi aspettavo che il Bologna si schierasse con i tre davanti, ecco perché l'ho preferito a Rispoli".

Soddisfatto per la prova dei suoi, mister Donadoni: "Eravamo in dieci e con il caldo nel secondo tempo era difficile fare più di così, con l'uomo in meno si modifica qualcosa ma l'atteggiamento è stato giusto ho visto voglia di lottare e di sacrificarsi". "Tutto ciò che avevamo l'abbiamo dato - aggiunge l'allenatore del Bologna - non ho nulla da rimproverare ai ragazzi meritavamo di prendere i tre punti anche perché siamo arrivati più volte davanti alla porta".

Sui due errori Di Francesco davanti al portiere, Donadoni dice: "Ha cattiveria, e lo si è visto con gli scatti impressionanti che ha fatto. Gli manca un po' di lucidità, ma a me piace l'atteggiamento". Una bacchettata invece a Pulgar, espulso al 24' del primo tempo? "Sugli scalini prima di entrare in campo gli avevo detto di non farsi stuzzicare dagli avversari e di non incorrere in queste situazioni comportamentali, ci sono tensioni e nella partita ci si fa trasportare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X