Calcio, Palermo, SERIE A, Palermo, Qui Palermo
Paul Baccaglini
IL WEB NEL PALLONE

L’ultimo colpo di coda può servire al Palermo? La parola ai lettori

PALERMO. E venne il giorno del primo esonero firmato Baccaglini. O forse ancora Zamparini, chissà. Fatto sta che l’ennesimo ribaltone in casa Palermo, in un’annata che sempre di più somiglia a un calvario, è lo specchio del caos che regna nell’ambiente rosanero.

Nel giro di ventiquattro ore Palermo ha visto andare via il direttore sportivo Nicola Salerno (il terzo dopo Foschi e Faggiano) e subito dopo il tecnico rosanero Diego Lopez. In questo bailamme forse l’unica scelta coerente. Al tecnico uruguaiano, infatti, ormai delegittimato anche dai risultati disastrosi e da un atteggiamento della squadra insopportabile, era rimasto come unico parafulmine proprio il dirigente che lo ha portato a Palermo per sostituire Corini.

Dopo le dimissioni di Salerno, anche quest’ultima «difesa» è caduta e per Lopez si è trattato solo di contare i minuti che lo speravano dal divorzio ufficiale col Palermo. Che puntuale è arrivato ieri mattina con un comunicato firmato dal nuovo presidente Baccaglini, che già il giorno prima aveva fatto capire che si stava andando in quella direzione con l’intervista rilasciata al Vinitaly.

E col Palermo con quasi tutti e due i piedi in Serie B, il presidente Baccaglini chiede «pazienza» ai tifosi rosanero, quando, però, la soglia di sopportazione è già stata superata da tempo e dalla nuova società si aspettano anche notizie confortanti sull’acquisizione della proprietà che dovrebbe avvenire entro la fine del mese. Nel frattempo, ai tifosi del Palermo questa settimana il Giornale di Sicilia con l'iniziativa «Il web nel pallone» chiede se questo ultimo colpo di coda della società possa servire a qualcosa, quantomeno a svegliare la squadra in modo da chiudere in maniera dignitosa una stagione in cui alla fine, oltre a perdere la Serie A, si rischia seriamente di perdere la faccia.

Con sette partite da giocare, otto punti da recuperare sull’Empoli e cinque sul Crotone si potrebbe ancora sperare ma è chiaro che serve subito un’inversione di tendenza a partire dalla partita prre pasquale contro il Bologna al «Barbera» I lettori-tifosi del Palermo potranno esprimere le proprie opinioni attraverso i canali multimediali del Giornale di Sicilia: il sito internet www.gds.it e la pagina ufficiale Facebook. I commenti, le analisi e, per chi volesse, foto dei lettori saranno pubblicati su una pagina del quotidiano venerdì, alla vigilia della sfida casalinga contro il Bologna.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Palermo: i più cliccati