LA DENUNCIA

Comune di Palermo, Ferrandelli: "Casse in rosso e debiti"

PALERMO.  "Casse del Comune in rosso. Debiti fuori bilancio che conosceremo tra due anni. Conti delle società partecipate nei guai. Ed è solo la punta dell'iceberg". A lanciare l'allarme è Fabrizio Ferrandelli, candidato sindaco di Palermo.

"La gravissima situazione economica del Comune ci preoccupa e non poco. Non pensavo che Orlando potesse creare un simile baratro. L'ennesimo anticipo di cassa, addirittura per pagare gli stipendi - osserva - è la dimostrazione non solo di una grave criticità gestionale, ma anche di una mancanza di visione progettuale, in grado ad esempio di drenare finanziamenti comunitari".

"Anticipi di cassa che avranno pesanti ricadute sia sulle casse del Comune ma soprattutto sui cittadini. - afferma Ferrandelli - Alla somma da restituire va infatti aggiunto almeno mezzo milione di euro di interessi. Soldi che potrebbero essere investiti in servizi per la cittadinanza".

"E invece - continua il candidato - si procede con bilanci di previsione sovradimensionati rispetto ai precedenti, erogazioni di contributi a pioggia, da parte delle controllate, per manifestazioni di quartiere, piani di promozione e campagne di assunzioni, poi bloccate".

"Sono seriamente preoccupato per il futuro di questa città - conclude Ferrandelli - e prima mettiamo ordine meglio è. Altrimenti non ci sarà più possibilità di ripresa".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X