4-1 PER I FRIULANI

Altra occasione persa per il Palermo: a Udine illude, ma poi viene travolto

di

PALERMO. Un’altra occasione sciupata. Il Palermo continua a fallire missioni di rimonta nei confronti dell’Empoli che anche oggi ha perso. Sempre la stessa e solita storia, il Palermo passa in vantaggio e poi abitualmente perde le partite.

Anche al Friuli contro l’Udinese i rosanero perdono l’occasione giusta per poter avvicinarsi ai toscani, finisce 4-1 per i bianconeri, una partita che doveva segnare la svolta e che invece si è rivelata ancora una volta una Waterloo, con un Palermo imbarazzante in difesa e spuntato in avanti.

La speranza di potersela giocare fino alla fine – settimana dopo settimana – si affievolisce, il Palermo non è una squadra, e inoltre in larghi tratti della gara l’impressione è che chi scende in campo non ci mette la determinazione giusta per potere arrivare al risultato. Davvero arduo riuscire nell’impresa, il Palermo paga le disattenzioni difensive in ogni partita, le incertezze del portiere di turno, un attacco che non punge e un centrocampo senza idee.

La cronaca: Lopez schiera un Palermo offensivo con Sallai, Diamanti e Nestorovski, difesa a tre, in porta torna Posavec. Nell’Udinese Thereau e Zapata. Primo minuto e Nestorovski si divora subito il gol del vantaggio, anche se c’è la deviazione di mano di Samir e sarebbe rigore per i rosa. Poi lo stesso Samir ci prova dalla distanza, tiro beffardo ma Posavec riesce ad intuire. Al 12’ il Palermo passa, Aleesami fa una grande azione e appoggia per Sallai che spara in porta e segna il gol del vantaggio, Scuffet non proprio brillante nella circostanza.

Al 18’ grande intervento di Posavec sulla stoccata sotto porta di Zapata. Il Palermo mantiene il campo e cerca come sempre le ripartenze, Udinese che però quando attacca fa sempre paura.  Al 27’ destro terrificante di Morganella, palla davvero di poco a lato. Diamanti gioca bene ed è davvero un mistero che un giocatore come lui abbia giocato così poco. Al 42’ arriva il pari dell’Udinese, fiondata di Thereau dalla distanza e palla all’angolino, 1-1.

Ripresa, nessun cambio da parte dei due allenatori. La formazione di Lopez cerca di avanzare a piccoli passi, friulani che comunque appaiono superiori. 56’ Badu di testa fallisce la palla del possibile vantaggio. Del Neri mette dentro Perica al posto di Thereau. Al 60’ arriva però la solita disattenzione difensiva con Zapata che sotto porta in mischia batte Posavec per il 2-1. Lopez inserisce Pezzella e Balogh. Arriva anche il 3-1 firmato da De Paul che dopo un flipper in area appoggia in rete. Rosso anche per Diamanti, Palermo al tappeto. Il poker lo cala Jankto dopo un tiro al bersaglio, 4-1 e rosanero desolanti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook