Palermo, più "poliziotti di quartiere" nel centro storico

PALERMO. Nuove pattuglie di poliziotti di quartiere vigilano nel centro storico e lungo il percorso “Arabo-Normanno” per prevenire e reprimere rapine e furti in una delle zone della città con la maggiore presenza di turisti.

La figura del poliziotto di quartiere può diventare anche il portavoce ed il “messaggero dei cittadini” e delle loro istanze, così da consentirne una più diretta ricezione e adeguate azioni di intervento da parte delle forze dell'ordine.

I poliziotti che pattugliano quotidianamente le vie del centro cittadino hanno, nel corso di questi mesi, rinsaldato il legame con esercenti ed istituzioni.

La presenza vigile e attenta dei poliziotti di quartiere, lungo l’asse corso Vittorio Emanuele -via Maqueda è importante per assicurare una più capillare attività di controllo e prevenzione dei reati.

“La figura del poliziotto di quartiere costituisce un efficace strumento di prossimità e un importante elemento di raccordo tra cittadini, esercenti commerciali e polizia di Stato”, si legge in una nota della Questura di Palermo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X