OPERAZIONE "DEAD DOG"

Smantellato traffico di cocaina tra Sicilia e Lombardia: 5 palermitani arrestati

di

PALERMO. E’ stato smantellato un traffico di cocaina tra Lombardia, Calabria e Sicilia. La polizia di Palermo ha arrestato cinque persone per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti.

Si tratta di cinque palermitani: due sono stati portati in carcere Omar Ribaudo, di anni 40, Salvatore Ficarotta, di 34 anni. Mentre sono stati disposti in domiciliari per Luciano Virzì, di 29 anni, Paolo Rizzo, di 53 anni, Francesco Graffeo, di 40 anni.

Ribaudo, Ficarotta e Virzì sono accusati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, mentre Rizzo e Graffeo sono indagati per i reati di trasporto e detenzione di stupefacente. L’operazione è stata denominata “Dead Dog” in riferimento all'espressione utilizzata da parte Ribaudo "muriu u cani", per commentare un evento negativo per il gruppo criminale.

L'indagine è stata condotta dalla Sezione Antidroga della Squadra mobile diretta da Rodolfo Ruperti, avviata nel giugno 2014 e conclusa nel 2016 su due distinti gruppi criminali. Il palermitano Ribaudo sarebbe il punto di riferimento che, insediato nell'hinterland milanese, avrebbe pianificato e organizzato l'invio di droga a Palermo che sarebbe poi stata consegnata al corriere a Villa San Giovanni a beneficio di Ficarotta.

Il corriere era Virzì, del quartiere Medaglie D'Oro, che il 29 luglio 2014 era stato arrestato a Palermo perché trovato in possesso di 1,7 chili di cocaina che aveva ritirato a Villa San Giovanni. Nel contesto delle indagini, gli investigatori si sono imbattuti in un altro gruppo attivo nella vendita di droga ad acquirenti locali e di altre provincie siciliane e di paesi dell'hinterland.

Il 7 dicembre 2015 Graffeo e Rizzo sono stati bloccati della polizia stradale mentre percorrevano l’autostrada A19 Palermo-Catania vicino lo svincolo per Scillato. Durante la perquisizione all’interno del veicolo sono stati trovati 6 involucri sigillati con nastro adesivo di colore marrone, contenenti circa 5 chili di hashish sotto forma di tavolette.

Successivamente la perquisizione effettuata a casa di Graffeo ha consentito di trovare 4 tavolette di hashish dal peso di 400 grammi. Rizzo e Graffeo sono stati perciò arrestati. Infine Ribaudo è stato trovato e catturato dagli uomini della squadra mobile di Como.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook