GIP

Convalidato l'arresto del benzinaio che ha confessato l'omicidio di Cimino

di
clochard bruciato vivo, Giuseppe Pecoraro, Marcello Cimino, Palermo, Cronaca
Giuseppe Pecoraro

PALERMO. Il Gip ha convalidato l'arresto di Giuseppe Pecoraro, che ha confessato di aver ucciso Marcello Cimino, gettandogli benzina addosso e bruciandolo vivo. L'uomo ieri aveva risposto alle domande del giudice e del pm Maria Forti raccontando nuovamente la vicenda e confermando che il movente è stato la gelosia.

Pecoraro si è detto molto pentito di quello che ha fatto. Gli avvocati Brigida Alaimo e Carolina Varchi avevano chiesto il trasferimento dell'assassino in una struttura sanitaria. Pecoraro è infatti depresso e la sua condizione - secondo i legali - è incompatibile con il carcere. Ma il giudice ha rigettato l'istanza disponendo la custodia cautelare in carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Palermo: i più cliccati