ALLA REAL FONDERIA

Palermo, permesso a detenuto mafioso per sposarsi fuori dal carcere

detenuto, mafioso, permesso, Palermo, Cronaca, Mafia e Mafie
Real Fonderia

PALERMO. Il mafioso Antonio Seranella, 37 anni, condannato a 15 anni di carcere nel 2015, arrestato nel corso dell’operazione Alexander con quale è stato sgominato il clan palermitano di Porta Nuova, si è sposato questo pomeriggio alla Real Fonderia, la sala del Comune di Palermo dove vengono celebrate i matrimoni civili.

I giudici gli hanno concesso tre ore di permesso per potere celebrare le nozze e il banchetto nuziale. Il matrimonio è stato celebrato da un ufficiale di stato civile. Il catering, secondo alcuni testimoni, è stato fornito da un ristorante palermitano.

Già dall’una e mezza gli agenti della penitenziaria hanno eseguito una bonifica e un controllo degli invitati. Seranella, considerato, uomo di Alessandro D’Ambrogio boss di Porta Nuova, dopo gli arresti era stato espulso dal bacino degli ex Pip. Nonostante guadagnasse mille euro al mese alla Social Trinacria Onlus, il suo tenore di vita era al top. Tanto da trascorrere giornate al mare a bordo di un cabinato da 150 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X