PALLANUOTO

Il TeLiMar torna alla vittoria in trasferta: battuto il Latina

latina, pallanuoto, telimar, Palermo, Sport
Fabrizio Di Patti

PALERMO. Il TeLiMar torna a Palermo con 3 punti in tasca. Battuto il Latina Pallanuoto per 8-5 alla Piscina Olimpica di Anzio,  nell’ultima giornata del giorne di andata del Campionato Nazionale di Pallanuoto Serie A2 Sud. Ritorno in vasca per il  bomber del club dell’Addaura, Ciccio Lo Cascio, che, pur non avendo segnato, ha trascinato i suoi alla conquista di un  match importante per dimenticare le quattro sconfitte consecutive. Poker di giornata e tanto lavoro anche in fase  difensiva per il capitano Fabrizio Di Patti.  Apre l’incontro Di Patti, che a 2’26 dall’inizio della partita segna la rete dello 0-1 in superiorità numerica.

Risponde  subito il Latina con Parisi per l’1-1. Il team allenato da Vittorio Schimmenti mantiene alta la concentrazione e va a segno  con Giliberti su uomo in più per l’1-2 e chiude il primo parziale sull’1-3 con il goal di Di Patti.  Grande lavoro per entrambe le difese nei primi sei minuti del secondo tempo, che si chiude sul 2-4 per le reti di Lisica a  uomini pari e di Barberini in superiorità.  La seconda metà della partita vede il TeLiMar allungare con Di Patti per il 2-5. Il momento, però, sembra essere buono  per i padroni di casa che segnano con Sabioni su uomo in più e poi trasformano un rigore con Barberini per il 4-5. A  chiudere il terzo parziale con un po’ più di respiro per la squadra palermitana ci pensa Di Patti a uomini pari per il 4-6.

Ultimo quarto del match con il TeLiMar che si porta sul 4-7 con Lisica. Il Latina accorcia con Sabioni per il 5-7, ma  Giliberti a 34” dalla sirena segna il definitivo 5-8.  Da registrare l’espulsione di Falco (RN Latina) per limite di falli, nel quarto tempo.  Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: “Torniamo da Anzio con una meritata vittoria sul Latina Pallanuoto, alla fine di  un match che abbiamo giocato con grande intensità seppur con qualche errore in attacco, ma sempre in vantaggio di 2-3  goal. Sapevamo di potere fare bottino pieno e ciò è avvenuto grazie ad una buona prestazione corale con il capitano  Fabrizio Di Patti sugli scudi, straordinario non soltanto per il poker realizzato, quanto per la lucidità nell'impostazione del  gioco ed anche in fase di copertura. In netto miglioramento il nostro giovane straniero croato Vinko Lisica, che ha dato  una maggiore quadratura alla squadra. Concludiamo così il girone di andata in centro-alta classifica, convinti che nel  girone di ritorno potremo migliorare le nostre prestazioni.”

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X