Arriva la Samp, Lopez: "Partita non decisiva ma i tre punti ci servono" - Video

PALERMO. Match importante, ma non decisivo. Il tecnico del Palermo Diego Lopez presenta in questo modo la partita di domani contro la Sampdoria allo stadio Renzo Barbera: "Io non credo sia una partita decisiva, noi dobbiamo cercare di far punti con tutte le squadre - dice Lopez in conferenza stampa -. Con la Juve è vero che abbiamo preso 4 gol, ma solo chi non ha visto la gara può dire che è stato un risultato negativo. La strada è questa, mancano solo 13 partite, siamo a 8 punti e l’Empoli non si muove, dobbiamo pensare a noi stessi e non agli altri. Se vogliamo dare un segnale forte dobbiamo fare 3 punti".

Servono i tre punti, Lopez lo sa e non cerca scuse come l'orario diverso (si giocherà alle 12.30) che storicamente non ha mai sorriso al Palermo: "E’ un orario diverso ma a giro tutti ci hanno già giocato e quindi siamo più o meno abituati - ammette Lopez -. La Sampdoria è una squadra ben organizzata e il trequartista loro è molto pericoloso, sia Alvarez che Fernandes hanno un gioco che può farci male. Hanno attaccanti forti e una buona organizzazione di squadra, noi dobbiamo andare in campo sempre determinati e alla ricerca dei 3 punti".

Domani potrebbe rivedersi dal primo minuto Alessandro Diamanti, protagonista contro la Juventus in pochi minuti: "Sta facendo bene e questo è un altro segnale importante, per lui quanto per me - prosegue Lopez - Alessandro ha giocato quasi tutto il girone d’andata, è inutile metterlo nei ruoli dove non fanno bene. A mio avviso, da subentrato può fare bene, questo non significa che domani non gioca".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X