PESI MEDIOMASSIMI

Doping, 4 anni di stop per il pugile palermitano Cannata

pesi mediomassimi, pugilato, Benito (Benny) Cannata, Palermo, Sport
Benito (Benny) Cannata

PALERMO. La prima sezione del tribunale nazionale antidoping ha squalificato per quattro anni, fino al 2 luglio 2020, il pugile palermitano Benito (Benny) Cannata, trovato positivo alla sostanza Epitrenbolone dopo il controllo disposto da Nado Italia al termine del campionato italiano dei pesi medio massimi, disputato a Palermo il 3 luglio dello scorso anno, da lui vinto. Alla luce della sanzione il nuovo campione italiano mediomassimi è il fiorentino David Rettori.

L'estate scorsa, a villa Filippina, Cannata aveva messo Ko proprio Rettori dopo pochi minuti del secondo round.

Classe 1980 Benito Cannata, per tutti ormai Benny soprannominato “Destroyer”, debutta come professionista nel 2013. Con 7 match vinti senza nessuna sconfitta, si qualifica ufficialmente come sfidante al Titolo Italiano. Nel corso della sua carriera ha registrato il 71% dei KO. La palestra in cui ha cominciato ad allenarsi Benny Cannata, è oggi sua, e viene gestita insieme al maestro Salvatore Cannata che, grazie all’esperienza maturata negli anni, ha creato il Team Cannata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X