POLIZIA

Tenta di strangolare un'anziana in una casa di riposo a Villabate, vittima in gravi condizioni

PALERMO. Una donna che si trovava in una casa di riposo è stata aggredita subendo un tentativo di strangolamento con una corda. È avvenuto ieri pomeriggio in una casa di cura di Villabate. Nella struttura di viale Europa è intervenuta un'ambulanza del 118. La donna, M.A. di 72 anni, è stata trovata in stato di incoscienza e in arresto cardiaco. Dopo l'intervento dei sanitari del 118 il suo cuore ha ricominciato a battere.

Poi è stata trasportata all'ospedale Buccheri La Ferla, dove è arrivata in gravi condizioni.  Sull'episodio indaga la polizia. Secondo una prima ricostruzione la donna sarebbe stata aggredita da un altro paziente che si trova nella casa di riposo.

«Il nostro personale ha visto uno degli ospiti uscire da una stanza in stato confusionale - ha detto l'avvocato Marco Zummo, responsabile della struttura -. Hanno capito che qualcosa non andava e quindi sono entrati, trovando la donna riversa per terra. Si sarebbe trattato di un gesto repentino, impossibile da prevenire. Siamo comunque riusciti a intervenire immediatamente, contribuendo probabilmente a salvarle la vita».

La struttura ha collaborato con forze dell'ordine per ricostruire quanto successo. «Il presunto aggressore soffre di demenza, ma non è mai stato violento. Neanche l'Asp di Palermo, che ha competenza in tal senso, lo considera un soggetto aggressivo. È successo - conclude l'avvocato Zummo - probabilmente perchè, in preda a qualche "attacco"».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X