La Juve non perdona, Palermo travolto: rivedi la partita - Video

TORINO. Il Palermo, con un piede in B, ieri sera allo Stadium contro la Juve voleva come minimo a uscire a testa alta dalla contesa proibitiva. Ma ha dovuto fare i conti con l'ex di lusso, Paulo Dybala, assetato di gol.

Un assist, una doppietta, un palo e tante giocate di classe: per Dybala contro la squadra che l'ha lanciato nel calcio italiano è stata una serata magica nel facile 4-1 bianconero su un Palermo mai davvero in partita, "premiato" solo nel finale dal gol della bandiera di Chochev.

La Joya della Juventus ha lasciato il campo indossando una maglia rosanero: nessuna esultanza, secondo il copione caro alla maggioranza degli ex.

Ieri Lopez ha ritoccato il Palermo cambiando quattro pedine,due in difesa, dove Aleesami e Andelkovic sono stati preferiti a Gonzalez e Pezzella, e due in attacco: ai lati di Nestorovski, ecco Balogh e Salli.

© Riproduzione riservata

Correlati