SERIE A

Palermo, Zamparini verso la cessione
agli americani: incontro a Londra

di

PALERMO. Se l’attenzione dei rosanero è tutta proiettata verso la partita contro la Juventus di venerdì allo Stadium, Maurizio Zamparini invece continua a pensare alla cessione della società. La scorsa settimana la rivelazione di voler cedere tutto ad una nuova cordata americana. Ebbene qualcosa si muove per davvero. Stando ad alcune indiscrezioni un primo incontro c’è già stato, a Londra.

Le due parti si sono conosciute e pare che Zamparini abbia già dato il suo benestare a procedere nella trattativa che continuerà anche nei prossimi giorni. Insomma sono giorni caldi e fondamentali per il futuro del club rosanero. Zamparini – in caso di cessione del club – resterebbe in sella per qualche mese per poi abbandonare definitivamente la società. I tifosi sperano. Intanto però non arrivano buone notizie dal campo in vista del match contro la Juventus di venerdì sera. Giuseppe Pezzella si è sottoposto a risonanza magnetica che ha evidenziato una lesione di secondo grado al retto femorale della gamba sinistra rimediato nel finale del match contro l’Atalanta. Il giocatore ha già iniziato la fisioterapia. Si scalda quindi Aleesami che dovrebbe tornare titolare dopo alcune partite in panchina. Lopez lavora sempre sul 4-3-3, queste le probabili formazioni

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Pjanic, Marchisio; Cuadrado, Dybala, Pjaca; Higuain. A disposizione: Neto, Audero, Benatia, Lemina, Alves, Mattiello, Asamoah, Rincon, Khedira, Sturaro, Kean. Allenatore: Allegri.

PALERMO (4-3-3): Posavec; Rispoli, Gonzalez, Goldaniga, Aleesami; Bruno Henrique, Gazzi, Chochev; Embalo, Nestorovski, Trajkovski. A disposizione: Marson, Breza, Vitiello, Andelkovic, Cionek, Sallai, Balogh, Diamanti, Jajalo, Sunjic, Morganella. Allenatore: Lopez.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X