L'INIZIATIVA

Clienti donano medicine: 65 farmacie coinvolte a Palermo

di

PALERMO. Antinfluenzali, antinfiammatori e antipiretici: sono i medicinali di cui c’è più bisogno in questa fase. Ma non sono i soli. Per questo motivo entro lunedì i farmacisti raccoglieranno qualsiasi medicina i clienti vorranno donare per chi ha più bisogno.

E’ lo spirito della XVII giornata di raccolta del farmaco. Iniziativa nazionale organizzata da Federfarma che vede coinvolte a Palermo 65 farmacie (Leggi l'elenco). Migliaia di volontari di Banco Farmaceutico, nelle farmacie che in tutta Italia aderiscono all’iniziativa, inviteranno i cittadini a donare farmaci senza obbligo di ricetta medica - in particolare antinfluenzali, antinfiammatori e antipiretici - da donare agli enti caritativi della propria città che ogni giorno assistono centinaia di migliaia di poveri che non possono permettersi cure.

Sarà possibile donare i farmaci oggi solo nelle farmacie aperte di turno e per l’intera giornata di lunedì. I prodotti donati e raccolti dai volontari saranno destinati a 21 fra enti e associazioni di assistenza convenzionati con il Banco farmaceutico. Fra questi, la Missione di speranza e carità di Biagio Conte, il Centro Padre Nostro fondato dal Beato Pino Puglisi, la Caritas diocesana, l’associazione Santa Chiara, il Centro Astalli e l’Unitalsi.

“La povertà sanitaria – spiega il dottor Carmelo Guccione, titolare della farmacia Villa Tasca - è purtroppo una realtà con cui fare i conti: il divario è notevole. Un povero ha a disposizione solo 72,06 euro all'anno contro i 268,8 di chi povero non è. In questo momento dell'anno poi le condizioni climatiche proibitive favoriscono l'insorgenza delle malattie da raffreddamento che si curano in gran parte con farmaci a pagamento. Aiutare i poveri significa anche sostenerli quando sono più fragili, cioè ammalati, donare un farmaco è un piccolo che gesto che può fare molto. Facciamo la nostra parte”.

Sempre lunedì, alle ore 10, a Palermo, presso la Farmacia Bonsignore, in viale Regione Siciliana Nord-Ovest, 2322 (nei pressi dell’ex Motel Agip), il presidente di Federfarma Palermo, Roberto Tobia, consegnerà a Giacomo Rondello, delegato provinciale del Banco farmaceutico, e ai rappresentanti dell’ente “Villa Nave” una parte dei medicinali donati per i poveri in occasione della XVII edizione della Giornata di raccolta del farmaco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook