e-distribuzione, enel, energia elettrica, Palermo, Economia
E-DISTRIBUZIONE

Enel, un progetto per Palermo: potenziata la rete elettrica

PALERMO. Prosegue il piano di e-distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione dell'energia elettrica, per il miglioramento della qualità del servizio fornito, in Sicilia, a cittadini e imprese.

Per la città di Palermo l'azienda ha realizzato, nel 2016, uno specifico piano di interventi, denominato Progetto Palermo, che Roberto Nisci, Responsabile Macro Area Sud di e-distribuzione, e Stefano Danesi, Responsabile DTR Sicilia, hanno illustrato stamane alla presenza del Sindaco Orlando.

Con un investimento di circa 8,5 milioni di euro, il Progetto ha consentito di ammodernare 171 Cabine elettriche, di realizzare 12 nuove Cabine di trasformazione, di sostituire alcuni cavi in Media Tensione e di effettuare consistenti interventi anche sulla rete di Bassa Tensione.

Sempre nell'ambito di tale Progetto sono state, inoltre, introdotte tecnologie innovative ed evolute per aumentare il telecontrollo degli impianti, l'efficienza della rete e, conseguentemente, ridurre il numero e la durata delle interruzioni del servizio elettrico.

Tra gli interventi effettuati nel 2016, particolarmente importante è stata la realizzazione, nella zona nord della città, di due nuovi Centri Satellite (denominati Olimpo e Galatea), che consentono una maggiore disponibilità di energia, stabilità e flessibilità di esercizio della rete elettrica di distribuzione nelle località di Mondello, a forte vocazione turistica, e nelle borgate di Tommaso Natale, Partanna Mondello e Cardillo, con particolare vocazione nel settore commerciale e terziario.

«Le attività realizzate da e-distribuzione, per il rinnovamento e il potenziamento della rete elettrica - ha dichiarato Roberto Nisci ci permettono di migliorare ulteriormente l'affidabilità della nostra rete e di assicurare un livello elevato di qualità del servizio alla città di Palermo. Fondamentale, per la realizzazione di tale progetto, è stata la collaborazione fornita dagli enti coinvolti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Palermo: i più cliccati