IN CATTEDRA

Palermo, l’Università a caccia di docenti e ricercatori: bando per 83 assunzioni

di

PALERMO. Ottantatré. È questo il numero «perfetto», almeno nel 2017, per l’Università di Palermo. A tanto ammonta, infatti, il numero di docenti e ricercatori che saliranno in cattedra ed entreranno nei laboratori e nelle biblioteche dell’ateneo di viale delle Scienze. Una notizia che avevamo anticipato sulle pagine del Giornale di Sicilia già nel mese di novembre. Pochi giorni fa, invece, la pubblicazione on-line, sul sito di Unipa, dei bandi di selezione.

«Si tratta di risorse umane preziose e che intendiamo implementare ancora - commenta il rettore Fabrizio Micari -, visto che facciamo i conti con un turn-over fermo al 40%».

Il nuovo anno, dunque, vedrà un’imbarcata di 24 professori ordinari e 34 associati, a cui si aggiungono 6 «esterni» (che non abbiano avuto, cioè, rapporti professionali con l’ateneo palermitano negli ultimi tre anni). Per loro, il tempo ultimo entro cui presentare domanda di partecipazione alla selezione scadrà il 13 febbraio.

Accanto ai docenti, poi, ci sono i ricercatori: 19 in tutto, a tempo determinato. L’Università è in cerca di un solo ricercatore di Tipo A, mentre di 18 di Tipo B. Per loro, il termine per chiedere di essere ammessi alle selezioni scade qualche giorno prima, il 9 febbraio per l’esattezza.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI PALERMO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X