SCUOLE SUPERIORI

Senza assistenza in classe, protestano gli studenti disabili di Palermo

PALERMO. Vogliono dire la loro gli alunni con disabilità palermitani che domani, venerdì 20 gennaio, dalle 8 del mattino, su iniziativa di Anffas Onlus Palermo si incateneranno ai cancelli dell'Istituto Superiore Majorana di Palermo (via Astorino, traversa di via Fattori) in rappresentanza degli studenti con disabilità di tutta la Sicilia, per protestare in difesa del diritto allo studio.

Dal rientro delle vacanze di Natale ad oggi i servizi di assistenza igienico-personale, autonomia e comunicazione e servizio trasporto, infatti, non sono ancora partiti nella maggior parte delle scuole superiori di Palermo e della Sicilia.

«Diritto allo studio - sottolinea Antonio Costanza, presidente di Anffas Onlus Palermo e vicepresidente di Anffas Onlus Sicilia - che in Sicilia troppo spesso, appare come una concessione più che come un diritto: un 'problema' di cui è meglio non parlare o di cui parlare sotto voce, con la fondata speranza che lo scaricabarile di turno porti la questione, una volta e per tutte, nel dimenticatoio. Chi non dimentica, però, sono le persone con disabilità, i loro genitori e familiari e quella parte sempre più numerosa della società civile che pretende che il diritto all'inclusione scolastica, sancito tra l'altro dalla Convenzione Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità venga reso finalmente esigibile».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X