PALERMO

Forello candidato sindaco M5S. "La vera partita comincia ora"

di
candidato sindaco palermo, Comunarie Palermo, m5s, Ugo Forello, Palermo, Politica
Ugo Forello

PALERMO. È l’avvocato Ugo Forello il candidato sindaco del movimento 5 Stelle a Palermo. Ha conquistato 357 voti battendo il poliziotto Igor Gelarda, che si è fermato a 233 consensi. Si sono concluse così le Comunarie dei grillini: il voto on line per la scelta del candidato.

Forello è il candidato su cui fin da subito ha puntato l’ala grillina passata indenne dall’inchiesta sulle firme false a Palermo, guidata dal deputato regionale Gianpiero Trizzino.

Lo stesso avvocato, tra i fondatori di Addiopizzo, aveva poi raccolto il consenso di altri candidati alle Comunarie - in primis Adriano Varrica e William Anselmo - che non a caso si erano ritirati a pochi giorni dal voto.

Queste le dichiarazioni di Ugo Forello: "Sento il dovere di ringraziare tutti gli attivisti palermitani per la grande fiducia manifestata nei miei confronti. Essere scelto dai cittadini come candidato sindaco della nostra amatissima Palermo è un onore e in questo momento sono davvero emozionato per la responsabilità di cui avete investito me e tutti gli altri candidati al consiglio comunale. Vorrei ringraziare tutti i Meetup di Palermo per il lavoro svolto soprattutto in questi ultimi mesi e per aver creduto fino alla fine in questo percorso. Un pensiero a Igor Gelarda, che con me ha affrontato la selezione finale. Sono consapevole che già tanto è stato fatto, ma sono altrettanto certo che la vera partita comincia adesso. Il MoVimento 5 Stelle si aprirà ancora di più al territorio, chiedendo il contributo a tutti i palermitani che vorranno farsi protagonisti di un cambiamento culturale, sociale ed economico della nostra città. Infine, un ringraziamento vorrei riservarlo al garante del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, e a Davide Casaleggio per il segnale importante che hanno saputo dare in questi mesi molto difficili, dando fiducia alla nostra città e ai tanti palermitani onesti che sognano una città migliore".

A Forello è arrivato l'appoggio di Giulia Argiroffi, anche lei, prima del ritiro, in corsa come candidato sindaco: "Essere rappresentati e guidati da una persona come lui è una garanzia per la nostra città e per tutti gli attivisti". Santi Marco Tedesco dice: "In queste settimane difficili il Movimento a Palermo ha dimostrato di sapersi rialzare prendendo le distanze da fatti e comportamenti distanti dai nostri ideali".

Danilo Maniscalco parla di "una chiara risposta della base nel segno del cambiamento, un segnale ai vertici del Movimento". Giancarlo Caparrotta, altro vincitore delle Comunarie poi ritirato: "Forello aiuterà il Movimento a dare alla nostra città una nuova speranza. Lo meritiamo noi, lo meritano tutti i palermitani". Vincenzo Francomano chiede di mettere "alle spalle le polemiche del passato e guardiamo al futuro". E Salvatore Garofalo: "Il M5S oggi avrebbe vinto in ogni caso, perché non è il nome che conta, ma lo spirito con cui noi attivisti ci impegniamo per la città".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X