INTERVENUTA LA POLIZIA

Donna muore all'Ismett di Palermo, medico aggredito dai familiari

PALERMO. Una paziente è morta in ospedale e i familiari hanno aggredito un medico. È accaduto all'Ismett di Palermo. La paziente era stata ricoverata ieri in gravissime condizioni e oggi è deceduta. Quando i familiari hanno saputo della morte hanno cercato di aggredire uno dei medici. Sono intervenuti i poliziotti. Ieri, durante il ricovero, gli stessi familiari erano andati in escandescenze e l'ospedale aveva dovuto chiamare i carabinieri.

Nelle scorse settimane a Catania un uomo, Mauro Cappaddonna, 47 anni, è stato arrestato da agenti della polizia di Stato della sezione Volanti della Questura di Catania poco dopo avere aggredito, assieme a altre quattro persone, il medico di turno nel pronto soccorso
dell'ospedale Vittorio Emanuele, che si era rifiutato di fornire l'identità di una donna che, ore prima, era stata medicata per un incidente stradale.

Il medico, mentre era seduto davanti al computer, è stato assalito dai cinque e colpito violentemente al volto con un pugno e con schiaffi, riportando un edema alla regione orbitale e alla regione fronto-parietale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X