LA DENUNCIA

Confartigianato: "A Palermo gas sporco e caldaie in tilt"

PALERMO. Le basse temperature a Palermo hanno reso necessario un maggiore utilizzo dei sistemi di riscaldamento, ma negli ultimi tre giorni sono state migliaia le chiamate giunte ai termoidraulici di Confartigianato per interventi di riparazione. Caldaie in tilt sono state segnalate soprattutto dalla zona residenziale della città, compresa tra le vie Sampolo, Marchese di Villabianca, Croce Rossa, Alcide De Gasperi, Sciuti, viale Lazio e anche via Roma.

«Il gas è sporco - spiega il presidente dei termoidraulici di Confartigianato Palermo, Ivan Donato - e ci siamo già messi in contatto con Amg Energia Spa per cercare di risolvere il problema. Abbiamo ricevuto centinaia di chiamate al giorno, consigliamo ai cittadini di far installare sempre il filtro gas nel contatore». «I nostri tecnici sono al lavoro - spiega il presidente di Confartigianato Palermo, Nunzio Reina - per far fronte al massiccio numero di richieste. Il problema riguarda una grossa fetta della città, interi palazzi. Contiamo di ripristinare il regolare funzionamento delle caldaie insieme alla società contattata nel più breve tempo possibile».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X