SCUOLA

Riscaldamenti guasti, in classe con il cappotto al Garzilli di Palermo

PALERMO. A scuola con il cappotto nella direzione didattica Nicolò Garzilli a Palermo, in via Isonzo. Questa mattina gli alunni hanno trovato la scuola senza riscaldamenti per un guasto alle pompe di calore che va avanti da circa un mese.

L'amministrazione comunale, su sollecitazione della preside, ha inviato gli operai che ripareranno entro una settimana il guasto. Stesso disagio al plesso Trinacria.

«Viste le basse temperature e il periodo di vacanze si poteva fare una verifica prima - dice il genitore di un alunno - Invece si è preferito fare entrare gli studenti in locali freddi e senza riscaldamento».

Gli alunni della scuola Garzilli resteranno senza riscaldamenti per una settimana, dice la responsabile dell'ufficio edilizia scolastica del Comune, Roberta Romeo: "I tecnici dell'Amg hanno eseguito un sopralluogo per riparare la caldaia. Prima di una settimana l'intervento non sarà completato". Intanto, dopo oltre un mese di lavori per il crollo del controsoffitto, il bagno da domani sarà di nuovo agibile. Disagi anche nella scuola Trinacria, e negli asili nido comunali, La Malfa, Peter Pan e Braccio di Ferro. Anche qui ci sono i riscaldamenti che non funzionano. In provincia, 12 classi (6 del nido e 6 delle elementari) della scuola Gardenia di Termini Imerese hanno i termosifoni spenti per un guasto alla caldaia; il Comune non avrebbe i soldi per ripararla.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X