SERIE A

Corini ci crede ancora: "Sconfitta dura ma possiamo farcela"

di
PALERMO. Eugenio Corini non getta la spugna. Il tecnico rosanero crede ancora nella salvezza: "Nel secondo tempo abbiamo preso campo, basta vedere i dati oggettivi della gara. L’Empoli contrattaccava con una palla lunga e da una situazione del genere è nato il rigore. Abbiamo creato occasioni per portarci al gol e limitato l’Empoli, da questo punto di vista abbiamo fatto una partita importante con una grande crescita nel secondo tempo. Purtroppo non abbiamo fatto gol. Sapevo da quando sono arrivato della situazione di classifica difficile. Abbiamo dato un segnale importante e lo abbiamo dato anche oggi con questa prestazione. Dobbiamo cercare di prendere ossigeno, oggi purtroppo la quartultima ha preso altri tre punti di vantaggio e dobbiamo lavorare".
"Ho fatto presente le mie esigenze alla società. Non conosco i tempi del mercato e parlerò di un giocatore (Silva) solo quando sarà acquistato. Dobbiamo fare tanti miglioramenti sotto altri punti di vista“. In conferenza stampa, il tecnico rosanero continua: “Sconfitta difficile da digerire, i 7 punti non sono un bene ma è un obbligo crederci visto che ci sono stati dei segnali. Abbiamo giocato una partita gagliarda, poi il calcio di rigore ha permesso all’Empoli di andare al gol.
Abbiamo reagito ma non siamo riusciti a segnare. Possiamo ancora recuperare. Credo alla salvezza, so delle difficoltà. La squadra è cresciuta, oggi non abbiamo concesso molto all’Empoli che è una squadra consolidata. E’ un peccato non tornare a casa con un risultato positivo. Mercato? Mi concentro su chi c’è adesso. Il campionato è difficile ma gli uomini veri si vedono nelle difficoltà. Posso garantire che lotteremo, daremo filo da torcere a chiunque“

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X