I TOSCANI

Empoli-Palermo, il tecnico Martusciello
"Avversario forte ma noi saremo pronti"

PALERMO. Scontro diretto, forse non  ancora decisivo, ma certo una tappa fondamentale per la lotta  alla salvezza. Domani sera alle 18 l'Empoli affronta il Palermo,  quart'ultima contro terz'ultima. Il tecnico dei toscani Giovanni  Martusciello ha presentato così la sfida: «È una gara  importante, ma non decisiva. C'è il giusto mix tra  preoccupazione e paura, ma anche entusiasmo. Ci sono fortissime  motivazioni. Ovviamente dovremo tenere conto dell'avversario,  che è forte. Siamo pronti. Dopo la sosta ho visto delle buone  risposte in campo».

Il Palermo ha in trasferta numeri che fanno paura:  «L'avversario ha fatto molto bene fuori casa. Incontreremo delle  difficoltà notevoli, abbiamo preparato così la partita. Mi  auguro che i miei diano il 110%», ha aggiunto il tecnico dei  toscani. In avanti grazie a Mchedlize gli azzurri si sono  sbloccati. «La crescita di Levan è stata comune ad altri  giocatori - ha proseguito Martusciello -. Come lui ho visto  Assane, Krunic, Dimarco, Cosic. Questo è positivo e ci fa capire  che non dobbiamo avere fretta nel dare i giudizi».

Il mercato e le sue voci come sempre danno fastidio. «Non mi  va di parlarne, preferisco spendere le mie energie per le  partite e per il lavoro sul campo. Indubbiamente ci toglie  qualcosa, ma è un discorso che vale per tutti. Ma non voglio  commentare adesso. Ai dirigenti non ho chiesto nulla».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X