Glam Awards, notte di moda (e non solo) a Palermo - Video

PALERMO. È andato alla produzione della fiction Rai Boris Giuliano, diretta da Ricky Tognazzi, il primo Glam Awards Sicilian in the World dell’edizione 2016 di Palermo Collezioni alle Mura delle Cattive a Palermo, manifestazione nata all’inizio del 2000 da un’idea del direttore artistico Roberto Capone e prodotta da Rosi De Simone, passerella caratterizzata dalla difficile quanto suggestiva storica scalinata.

Il premio, giunto al terzo anno è dedicato ai siciliani che si sono distinti dalla cultura, alla legalità, dallo sport alla medicina. A ritirarlo è stato il produttore Sergio Giussani della Ocean Production, accanto a lui gli attori del cast Francesco Benigno, Paolo Mannina e l’aiuto regista Maurizio Quagliana. Una targa in memoria del capo della Squadra Mobile di Palermo, assassinato il 21 luglio del 1979 da Cosa Nostra, è stata consegnata alla figlia Selima Giuliano.

Le mura delle Cattive, per l’occasione, sono state decorate con 8 mila boccioli, forniti dai fioristi di Confcommercio Palermo, con effetti luci e scenografie firmate da Idock per ospitare le collezioni primavera estete di aziende di moda locali e del marchio internazionale Reha Costa, presente la stilista Andreea Constantin. Tra i siciliani Bellino, Daniela Cocco, Dainese Store, Dress, Filotessuto, Gaia, Intimo d’Amare, La Vie En Rose, Laros, Luan, Petit Bateau, Madì Creazioni, Ottica Vision di Cefalù, Polostore, Quartararo, Rosa Alessi atelier e Sailor. Presenti tra il pubblico la presidente di Confcommercio Patrizia Di Dio, l’assessore alle Attività Produttive Giovanna Marano e quello alla Cultura Andrea Cusumano. Madrina della manifestazione l’attrice, ex star televisiva del Bagaglino Nathalie Caldonazzo, attualmente impegnata in teatro e nella preparazione di una personale di pittura con il pittore madonita Croce Taravella.

La passerella delle Cattive, ha ospitato anche una fase della gara “Il più Bello di Italia” che ha eletto Carlo Gagliardi, da una giura sarà composta dalla presidente di Salvare Palermo, Rosanna Pirajno, dalla vice presidente di Confcommercio, Margherita Tomasello, dalla stilista e presidente dell’associazione Stilisti e marchi Daniela Cocco, dal presidente del comitato di Imprenditoria femminile Caterina Di Chiara. Durante la seconda serata delle Mura delle Cattive è stato decretato uno dei vincitori del concorso To Be Model, è la ventenne Martina Scaccio. Quattro i presentatori dell’edizione 2016 Cinzia Gizzi e Vincenzo Canzone e Monia Arizzi con Filippo Marsala.

Gli altri Glam Awards sono andati al presidente dell’Ippodromo di Palermo La Favorita, Giovanni Cascio, al presidente dell’Automobile Club Palermo, Angelo Pizzuto, per il centenario della gara automobilistica Targa Florio, a Massimo Ferruzza, giovane chirurgo ortopedico che ha per amore della Sicilia ha rinunciato ad importanti incarichi all’estero, al talento rivelazione dello stilista Sergio Daricello, al direttore artistico del teatro Massimo di Palermo Oscar Pizzo e a Gianni Pedone giovane inventore e designer di un modello della Honda.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X