PALERMO

Traffico e rifiuti anche in spiaggia: le segnalazioni dei lettori

Pubblichiamo gli sms e le e-mail inviati a Ditelo a Rgs (in onda da martedì a sabato su Tgs e Rgs, vedi la pagina dei programmi TV) e alla pagina del Giornale di Sicilia su Facebook. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute.

TRAFFICO/546

  • Giuseppe Rositani
    Gradirei avere chiarita la differenza tra Ztl e targhe alterne. Per la Ztl il sindaco, con la complicità dell'assessore Catania, aveva chiuso tutto il centro, consentendo la circolazione in tutto il percorso perimetrale con ingressi per attraversamenti in alcune strade, ma lasciando libera tutta la zona dei colli o meglio quelle zone al di fuori della perimetrale. Fallita la Ztl, mi chiedo e vorrei averlo chiarito, perché le zone che prima erano rimaste fuori ora vengono penalizzate con l'entrata in vigore delle targhe alterne? Questo Comune di Palermo non è come il gatto che si morde la coda? Se le zone periferiche non vennero interessate con la Ztl, perchè vengono interessate ora con le targhe alterne? Cosa è cambiato? Perchè non lasciare libera la circolazione delle auto nelle periferie e disciplinare l'ingresso nel centro storico, ma solo per il centro storico, con le targhe alterne? E per centro storico io intendo la zona Politeama, Massimo, Cattedrale, Palazzo di Giustizia.

TRASPORTI/148

  • Luigi da via Libertà
    Per favore, sindaco Orlando, il tram in via Libertà proprio no. Intervenga preventivamente la Soprintendenza a questo scempio che, a quanto ho capito, è allo studio.

 

  • Sms firmato
    Non capisco perché non si trasfomano i locali dell'ex macello comunale in un moderno ed efficiente terminal dei bus extraurbani. Gli ampi spazi ne consentirebbero un valido riutilizzo. Tra l'altro è servito dalla linea del tram con un collegamento veloce con la Stazione Ferroviaria ed il capolinea dei bus Amat. Un progetto realizzabile?

COMMERCIO/89

  • Andrea Pusateri da via Li Bassi
    L'immondizia regna sovrana nel post mercatino il martedì in via Li Bassi. Davanti alla scuola si deve fare uno slalom tra i rifiuti.

SPIAGGE E MARE/67

  • Maurizio Castagnetta da Mondello
    Dopo una giornata di sole Mondello viene devastata. Immondizia ovunque: sulle aiuole, vicino alle panchine, ai negozi e alle villette. Per non parlare del fatto che lo spazio della spiaggia viene anche ridotto dalla presenza di rifiuti. Insomma, se questo è l’inizio, si può dire che di certo Mondello non è ancora pronta per l’estate che è ormai alle porte. Speriamo che il biglietto da visita migliori.

 

Segnalate alla pagina Facebook di Ditelo a Rgs, su Twitter @diteloargs o via mail a ditelo@gds.it. Per scrivere al sito: web@gds.it.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X