A BAGHERIA

"Rubava energia elettrica", arrestato un imprenditore

Il controllo effettuato con l’ausilio di una squadra di tecnici verificatori dell’Enel, ha permesso di riscontrare l’avvenuta realizzazione di un allaccio abusivo alla rete elettrica

PALERMO. Nel pomeriggio di lunedì scorso, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Bagheria, al termine di un servizio di contrasto ai furti di energia elettrica, hanno effettuato un controllo presso la sede della “Salamone Group s.r.l.”, ditta operante nel settore degli autotrasporti, traendo in arresto con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica Giuseppe Salamone classe 1969, residente ad Altavilla Milicia, già noto alle Forze dell’Ordine, preposto ed amministratore di fatto della società.

Il controllo effettuato con l’ausilio di una squadra di tecnici verificatori dell’Enel, ha permesso di riscontrare l’avvenuta realizzazione di un allaccio abusivo alla rete elettrica, occultato sottotraccia, che consentiva l’alimentazione dell’impianto degli uffici e del parcheggio mezzi pesanti della ditta, con un danno complessivo superiore ai 10.000 euro.

L’arrestato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato tradotto nella giornata di ieri presso il Tribunale termitano per la celebrazione del rito direttissimo, al termine del quale, dopo la convalida Giuseppe Salamone è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, in attesa di ulteriore udienza e rimesso in libertà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X