L'INIZIATIVA

Frutta e verdura invenduta ai poveri, il progetto a Balestrate

di
Balestrate, Frutta verdura, Palermo, Cronaca
Padre Giannola nella foto di Alberto Agrusa

PALERMO. Se ognuno fa qualcosa, allora si può fare molto. A Balestrate l’insegnamento di padre Puglisi è messo in pratica da molto tempo, da quando cioè la Caritas locale ha iniziato a raccogliere al mercato di Palermo la frutta e la verdura non più vendibili per destinarle ai poveri. È qui, a Balestrate, che è nata l’iniziativa ora sposata dal Comune di Palermo e che consentirà di aiutare tantissime famiglie in difficoltà.

Un’idea messa in pratica grazie alla collaborazione tra la parrocchia e i fedeli: uno di loro, Pino Timpa, si occupa di recuperare al mercato ortofrutticolo di Palermo  i prodotti invenduti e non più commercializzabili. Gli altri, da Franco Villardita a Vito Imbornone, che ha pure messo a disposizione il suo furgone, raccolgono e distribuiscono i prodotti che vengono conservati nei locali della parrocchia di padre Francesco Giannola (nella foto di Alberto Agrusa), il prete giovane che da alcuni mesi sta portando avanti molte iniziative di solidarietà per riportare la chiesa al centro della vita di Balestrate e aiutare le famiglie con maggiori difficoltà economiche.

Tutto è partito dal lavoro di Giuseppe Timpa, 50 anni, per tutti Pino, uno dei concessionari degli stand del mercato Ortofrutticolo dove lavora da una vita. «Questa idea – racconta Timpa - è nata perché vedevo che mentre molta merce era buttata via, c’erano persone che andavano a rovistare tra i rifiuti per bisogno. Allora ho proposto al mercato ortofrutticolo la possibilità di recuperare la merce invenduta, perché molta frutta e verdura, ripulita, era perfettamente commestibile e sana”. Così Timpa ha iniziato a trasportare i prodotti a Balestrate dove sono già più di cinquanta le famiglie assistite. Da qui è nato a Palermo il progetto “Contro ogni spreco” sostenuto anche dal sindaco Leoluca Orlando per mettere in moto un circuito virtuoso che possa evitare sprechi e aiutare chi ha più di bisogno.  A Balestrate l'iniziativa va avanti da tempo e per partecipare e chiedere informazioni basta rivolgersi alla sede della Caritas in via don Luigi Sturzo, accanto alla chiesa madre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X