VOLO RYANAIR

Aereo torna indietro a Palermo. Gesap: nessuna anomalia, solo una verifica

Il Boeing 737 è rimasto nello scalo palermitano per i controlli mentre i passeggeri sono stati riprotetti dalla compagnia irlandese

PALERMO. Un aereo della Ryanair decollato ieri alle sei e mezza di mattina dallo scalo Falcone Borsellino di Palermo e diretto a Verona è tornato indietro dopo il decollo. Il pilota aveva segnalato problemi al motore temendo un impatto con un volatile e aveva fatto rientro allo scalo, ma nel corso delle verifiche non è emerso nessun reattore fuori uso. Dunque tutto in regola.

Il Boeing 737 è rimasto nello scalo palermitano per le necessarie verifiche mentre i passeggeri sono stati riprotetti dalla compagnia irlandese.

"L'aereo della Ryanair diretto a Verona è rientrato dopo che il comandante ha allertato l'aeroporto di Palermo di un possibile impatto con un volatile durante la fase di decollo. Il boeing 737, con i motori funzionanti, ha effettuato il rientro verso Punta Raisi, nel rispetto delle procedure di avvicinamento, per la verifica tecnica". È quanto comunica la Gesap, la società di gestione dello scalo di Punta Raisi.

"Come risulta dai verbali, i tecnici - aggiunge la Gesap - non hanno rilevato nessuna anomalia alle turbine e non sono state trovate tracce di materia organica sottobordo. Anche il controllo sulla pista di decollo non ha rilevato la presenza di volatili. E' chiaro che l'evento ha determinato l'applicazione delle condizioni di sicurezza che evidenziano l'affidabilità della compagnia aerea".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X