VILLAGGIO SANTA ROSALIA

Trasforma la cantina in una centrale della droga: arrestato a Palermo

di

PALERMO. Blitz antidroga dei carabinieri nel quartiere “Villaggio  Santa Rosalia” a Palermo. Sono scattate le manette per Michele Madonia, di 48 anni. L’accusa è di detenzione ai fini di spaccio sostanze stupefacenti come cocaina e hashish.

I militari hanno perquisito la casa di Madonia, che alla richiesta di consegnare quanto illecitamente deteneva ha risposto: “Cercate ovunque! Non ho niente!. Infatti in casa i carabinieri non hanno trovato nulla. Ma in una delle cantine poste al piano terra i militari hanno trovato un bilancino digitale di precisione, poggiato su un mobiletto.

A questo punto l'uomo è stato messo alle strette dai militari e ha consegnato un borsone contenente 3 involucri con un totale di 42,6 grammi di cocaina e  30 panetti per circa 5 chilogrammi di hashish. E’ stato sequestrato anche una sorta di morsetto in ferro con cilindro metallico, utilizzato per pressare la cocaina, avente degli spessori le vecchie monete della 100 lire, rendendola più compatta e più facilmente occultabile.

Michele Madonia è stato sottoposto alla misura cautelare nel carcere Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida. Sono in corso indagini a cura dei carabinieri per accertare i canali di approvvigionamento della droga di cui si serviva.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X