municipale, TRAFFICO, tweet, Palermo, Cronaca
SOCIAL NETWORK

Auto in doppia fila e caos? A Palermo tweet alla polizia municipale

di
In particolare grazie al profilo Twitter i cittadini segnalano violazioni e scorrettezze e gli agenti della polizia municipale rispondono con una foto per chiarire se la questione è stata risolta

PALERMO. Il servizio di comunicazione tra il comando dei vigili urbani di Palermo e i cittadini si è arricchito negli ultimi giorni. Già da anni il comando della polizia municipale di Palermo attraverso i profili Facebook e Twitter segnala alla popolazione strade con lavori in corso, incidenti stradali che creano code e rallentamenti e tutto ciò che può aiutare i palermitani a districarsi meglio nel traffico in città.

Ma da ieri il servizio alla cittadinanza è stato potenziato. In particolare grazie al profilo Twitter i cittadini segnalano violazioni e scorrettezze e gli agenti della polizia municipale rispondono con una foto per chiarire se la questione è stata risolta. Così un cittadino ha mandato una foto di un marciapiede di via G. Lodato invaso dalle auto, che non permettevano ai pedoni di camminare in sicurezza.

Una pattuglia è stata mandata sul posto a controllale e sono state elevate 11 multe. In un’altra un cittadino fotografa un locale notturno davanti al quale numerose persone bivaccano e non permettono di circolare, creando notevole confusione nel cuore della notte. Dal comando dei vigili urbani è partita la segnalazione al nucleo competente.

Il commissario Mimmo D’Agostino ha avuto l’incarico dal comandante dei vigili Urbani, Vincenzo Messina, d’interfacciarsi con i cittadini e rispondere alle loro segnalazioni: “Non è facile rispondere alle centinaia di segnalazioni che ci mandano, ma cerchiamo quando è possibile d’intervenire subito come nel caso di via Lodato”. L’incarico è stato dato al commissario D’Agostino in prova fino a giugno per vedere come il comando riesce a gestire il dialogo con i social network.

“L'informazione con Twitter ha avuto successo e con questo nuovo servizio il cittadino potrà interagire in tempo reale con la centrale operativa che, compatibilmente con il numero di pattuglie presenti sul territorio e le esigenze del momento dettate dai servizi operativi già predisposti, provvederà a coordinare gli interventi delle segnalazioni pervenute o le programmerà con interventi successivi" dichiara il Comandante Vincenzo Messina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Palermo: i più cliccati