Punto nascita, sit-in a Petralia Sottana: è un nostro diritto vivere nelle aree interne

di

PETRALIA SOTTANA. Le Madonie si sono fermate per un giorno per rivendicare il diritto di vivere nelle aree interne.

Una grande manifestazione che ha visto la partecipazione di migliaia di cittadini, grazie anche ad una splendida giornata di sole, che ha coinvolto tutta la comunità del comprensorio, lavoratori dipendenti e autonomi, impiegati, pensionati e il vasto mondo del precariato e dei giovani, il mondo della scuola, il comitato pro ospedale, le associazioni di Piano Battaglia e il parroco.

Lo spunto della protesta è stata la chiusura del punto nascita di Petralia, una decisione inaccettabile per la popolazione madonita, che ha evidenziato con il rischio declino dell’intera area se dovessero essere ridimensionati presidi di cittadinanza come l’Ospedale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X