L'OPERAZIONE

"Prodotti ittici illegali", sequestro da 215 chili a Palermo

di

PALERMO. Maxi operazione Guardia Costiera di Palermo e dei militari della Guardia di Finanza stamattina a Palermo nell’ambito di un operazione mirata al controllo sulla filiera della pesca con particolare riferimento al commercio illegale di prodotti ittici e di contrasto alla detenzione, trasporto e commercializzazione di specie vietate e sottomisura.

Sono stati controllati 60 mezzi di trasporto,quattro persone denunciate, sequestrati 215 kg di prodotti ittici. Le zone controllate sono quelle della Kalsa. In uno dei controlli è stato fermato un mezzo che traportava oltre 140 chili di prodotto ittico privo di alcuna documentazione relativa alla tracciabilità. Il conducente è stato sanzionato con una multa amministrativa di 1.500 euro e tutta la merce è stata sequestrata. Nel corso di questi controlli sono scattati altri 5 verbali da 1.500 euro ciascuno per violazioni in materia di rintracciabilità dei prodotti ittici.

Nella zona del porticciolo di S. Erasmo e alla Kalsa sono stati invece fermati quattro ambulanti che vendevano pesce in forma abusiva ed illegale. Tre persone sono state denunciate per detenzione e vendita di pesce in cattivo stato di conservazione. E' scattato il sequestro di oltre 70 chili tra mitili, cozze, vongole, ostriche, ricci, merluzzi, orate, spigole e palamiti. Un ambulante è stato invece denunciato per detenzione e vendita di 5 chili “neonata”, la cui pesca, detenzione e commercializzazione è vietata e costituisce reato penale. Il novellame è stato poi devoluto in beneficienza ad un ente che si occupa di bambini orfani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X