Cantieri dell'anello in via Amari, rabbia dei commercianti: protesta in strada

PALERMO. I commercianti di via Emerico Amari a Palermo sul piede di guerra. Il tratto da via Crispi a via Principe di Scordia ha chiuso poco più di una settimana fa per permettere una nuova fase dei lavori per la realizzazione dell'anello ferroviario. Già in quel momento molti di loro si erano mostrati nuovamente sfiduciati per questa chiusura che molto probabilmente penalizzerà gli affari, ma adesso sono anche scesi in strada. "I lavori, in questo momento, sono fermi e non si vedono i doppi turni che erano stati annunciati per rispettare i tempi e adesso non abbiamo più garanzie sui tempi di realizzazione dell'opera", hanno detto alcuni di loro davanti alle reti metalliche del cantiere.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X