Unioni civili, famiglie e studenti in piazza a Palermo - Video

PALERMO. Si è svolta a Palermo in piazza Verdi la manifestazione indetta da Arcigay, Arcilesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno e MIT a livello nazionale per dare forza ''al traguardo dell'uguaglianza in vista della discussione al Senato del ddl sulle unioni civili''.

Alla manifestazione hanno partecipato circa 1000 persone. ''Scendiamo in piazza, come facciamo già ogni anno dal 2010 col Palermo Pride, per reclamare a gran voce la nostra insindacabile necessità di vivere in un paese che garantisca la piena parità di diritti di ogni donna ed ogni uomo'' dice una nota del lungo elenco di associazioni che hanno aderito. In piazza davanti al teatro Massimo erano presenti anche tante famiglie e studenti con cartelli e bandierine ''Svegliatitalia''.

Presenti anche il sindaco Leoluca Orlando e gli assessori comunali Giusto Catania e Agnese Ciulla. Riprendendo l'appello dei promotori Orlando, Catania e Ciulla hanno sottolineato che "l'Italia si colloca ormai negli ultimi posti della classifica fra i paesi che hanno una legislazione che garantisca la piena parità di diritti di ogni donna ed ogni uomo; una situazione che l'amministrazione comunale denuncia e che considera pericolosa. Così come ci siamo impegnati contro la violenza materiale del femminicidio, ci impegniamo contro la violenza morale e legale che vieta a tanti cittadini di vivere con serenità le proprie relazioni".

immagini di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

Correlati