DAI LETTORI

Strisce pedonali "pazze" al Politeama, a Palermo rischi per chi attraversa la strada

Palermo, Voci dalla città
Nello scatto inviato da Giovanna Pollara a Ditelo a Rgs le strisce pedonali di piazza Castelnuovo

RIFIUTI/1208

  • Salvatore da piazzale Lennon
    Dopo avere letto sul sito del Comune di Palermo, che portando 200 kg annuali di carta, vetro, e altri rifiuti differenziati presso le isole ecologiche, avrei ottenuto una riduzione della tassa sui rifiuti del 30%. Mia moglie si è recata a piazzale Lennon (ex Giotto), per portare un certo quantitativo, ma le hanno detto che non erano a conoscenza di questa disposizione, inoltre non avevano i mezzi idonei per il calcolo del peso; in poche parole non sapevano nulla. Cosa ne pensate?
  • Lettera firmata da via Aurelio Di Bella
    Invia Aurelio Di Bella 59 (di fronte al civico 2S di via Altarello) nessun operatore rap è venuto a pulire la discarica e sicuramente non verrà nessuno però quando dobbiamo pagare la tassa sui rifiuti le scadenze vanno rispettate.
  • Giorgio da via Luigi Cosenz
    In via Luigi Cosenz hanno messo un cassonetto nuovo, ma agli abitanti farebbe piacere che la Rap li cambiasse tutti dal momento che quelli vecchi oltre che rotti fanno una puzza che lascio immaginare.
  • Ivana Lorenzano da via D’Amelio
    Continuano le processioni di auto con portabagagli carichi di immondizia nei cassonetti di via D'Amelio. I cittadini che abitano 100 metri più avanti oltre la ferrovia in zona Sampolo, invece di fare la differenziata porta a porta ogni giorno, vengono periodicamente a scaricare di fronte casa nostra. Noi abbiamo le campane e facciamo comunque la differenziata. Perché loro che usufruiscono del servizio porta a porta non lo rispettano? Sollecitate controllo e che la differenziata venga estesa anche all'intera città così finirà la pacchia.
  • Sms firmato da via delle Magnolie
    In via delle Magnolie la villetta sta diventando una discarica.

 

TRAFFICO/438

  • Giovanna Pollara da piazza Castelnuovo
    In piazza Castelnuovo dopo che ci sono stati diversi cantieri ci sono tre file di strisce pedonali, ma nemmeno una è disegnata bene col risultato che molti automobilisti non si fermano per lasciare passare i pedoni. È molto pericoloso, bisogna rifare per bene le strisce.

 

POTATURE/157

  • Maurizio Castagnetta da via XX Settembre
    In via XX Settembre a causa delle forti raffiche di vento, tantissimi rami si sono spezzati dagli alberi e sono finiti sulla strada e sul marciapiede. Occorre una potatura e bisogna togliere questi rami ora per terra.

ILLUMINAZIONE/131 

  • Giovanni Terruso da viale Regione Siciliana
    Lungo la corsia laterale della A29 direzione Trapani-Palermo, dall'uscita per l'ospedale Cervello e fino a via Belgio l'illuminazione pubblica è spenta. Si tratta di una strada tipo scorrimento veloce e voglio ricordare che incrocia via Trabucco, strada di ingresso all'ospedale. A parte il ripristino dell'illuminazione, mi permetto dare dei suggerimenti per evitare possano verificarsi incidenti: si dovrebbe installare un semaforo lampeggiante giallo per segnalare l'incrocio e secondo installare dei dissuasori sul manto stradale in maniera tale da rallentare la corsa delle macchine.

 

TRASPORTI /120

  • E-mail firmata da via Mater Dolorosa
    Abito a Pallavicino e precisamente in via Mater Dolorosa. Vi scrivo per segnalarvi la grossa difficoltà di noi abitanti in questa zona circa la nuova razionalizazione delle linee Amat. Premetto che prima di questa razionalizzazione la zona era ben servita dalle seguenti linee: 544, 614, 615 e 704 quest'ultima molto apprezzata perchè era l'unica che ci portava direttamente in centro città. Bene dal primo gennaio scorso la linea 615 è stata soppressa, le 614 e la 704 deviate ad altro percorso, le uniche rimaste sono la 544, che fa capolinea a piazzale Lennon e la 616 che fa capolinea allo stadio, peraltro quest'ultima con una frequenza molto alta circa 33' così come pubblicato da Amat.

Segnalate alla pagina Facebook di Ditelo a Rgs, su Twitter @diteloargs o via mail a ditelo@gds.it. Per scrivere al sito: web@gds.it.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X