PALERMO

Comune di Palermo, ecco ricchi e poveri del Consiglio

di
Il dirigente della Sicurtrasport stacca tutti con 154 mila euro. Sul podio due donne: Antonella Monastra e Rita Vinci

PALERMO. Cominciamo col più «povero». È il consigliere Paolo Porzio, da sei mesi a Sala delle Lapidi, in sostituzione del sospeso (dopo l’arresto) Pino Faraone. Per il 2015 ha presentato una dichiarazione con un imponibile di 92 euro (novantadue) e un credito di quasi 6 mila euro come «eccedenza di imposta risultante dalla precedente dichiarazione».

Ricchi e poveri a Sala delle Lapidi, il catalogo è questo. Sulla sezione «Amministrazione trasparente» del sito del Comune, pubblicate le dichiarazioni dei redditi dei cinquanta inquilini del Consiglio presentate nel 2015 e dunque riferibili all’anno fiscale 2014.

In consiglio, quello che dispone del reddito migliore è Salvatore Finazzo, dirigente della Sicurtrasport, eletto con l’Udc oggi è nel gruppo Leva democratica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X